In evidenza

mercoledì 9 settembre 2015

Raccolta Differenziata



RACCOLTA DIFFERENZIATA


Noi cittadini, chi più chi meno, abbiamo alcuni dubbi su come debba essere fatta correttamente la raccolta differenziata. 
A prova di ciò, leggiamo infatti nella circolare allegata, che nel 2013 si è evidenziato un peggioramento della qualità della raccolta di plastica e lattine, per cui il contributo CO.RE.PLA ci è stato ridotto.
Leggiamo anche che l'Amministrazione Comunale si è impegnata a promuovere alcune azioni di prevenzione, descritte nella circolare stessa.

Qui sotto trovate tutte le informazioni che ci sono sul sito comunale in merito alla raccolta differenziata. La "sanzione" dell'ente Corepla per la non conformità della raccolta plastica/lattine. E i link Corepla e Corepla Scuola, dove ci sono informazioni più complete sulla raccolta differenziata e input utili per la formazione di cittadini, sia adulti che bambini.
www.corepla.it
www.scuola.corepla.it

Suggeriamo vivamente di aggiornare il sito del Comune di Baranzate con le informazioni in più lingue, dato che il nostro è un paese multietnico e con un forte bisogno di integrazione effettiva.
Suggeriamo anche di fornire ogni nuovo residente di istruzioni per la raccolta differenziata e sacchi corrispondenti, per agevolare la comunicazione e la chiarezza.








RACCOLTA DIFFERENZIATA- LA NOSTRA PROPOSTA PER LA SCUOLA

Vorremmo sottoporvi un lavoro semplice ma secondo noi molto utile da proporre alle scuole del nostro territorio, a costo zero. Fare formazione ai bambini e ragazzi li fa crescere consapevoli e portatori di questa consapevolezza nelle famiglie. 

Il progetto si prefigge la formazione dei cittadini all'educazione alla raccolta differenziata, cominciando proprio dai piccoli cittadini delle scuole.
Formando i bambini, informiamo i genitori e gli insegnanti. I bambini diventano consapevoli con facilità e si avvalgono di questa educazione per il presente e il futuro.

Per il nostro Comune e la Scuola: finalità del progetto è anche ottenere incentivi dagli Enti preposti o, se non altro, non avere sanzioni. Il Comune propone il progetto alla Scuola, alla quale potrebbe essere destinata una parte dell'incentivo ottenuto dal Comune per il rispetto della corretta raccolta differenziata. In questo modo, sia il Comune che la Scuola sono ulteriormente interessati ad attivare il progetto.
Il progetto può svolgersi nelle ore di tecnologico, informatica, compresenza.


PARTE TEORICA DEL PROGETTO
Il progetto consiste in una parte teorica, volta a spiegare come funziona la raccolta differenziata: a cosa serve, perchè si fa e come vengono riutilizzati i rifiuti. E soprattutto COME si fa correttamente.

PARTE PRATICA DEL PROGETTO: SCUOLA MATERNA
La parte pratica del progetto prevede un collage fatto ritagliando e incollando sui vari sacchi colorati e contenitori i materiali di riciclo (esempi allegati).
Ai bambini vengono regalati i sacchi per la differenziata che portano a casa e utilizzano in famiglia.

PARTE PRATICA DEL PROGETTO: SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA DI PRIMO GRADO
Abbiamo pensato ad un progetto interattivo che si avvale della Lim e dell'utilizzo del software notebook realizzato alle scuole medie e “regalato” alle scuole elementari. I ragazzi delle medie lo realizzano e i bambini delle elementari ci giocano.
I vari oggetti da riciclare devono essere trascinati correttamente nei contenitori o sacchi corrispondenti. (vedere esempio interattivo su www.scuola.corepla.it)
A ragazzi e bambini vengono regalati i sacchi per la differenziata che portano a casa e utilizzano in famiglia.


LINK UTILI PER LA PARTE TEORICA

http://www.publiambiente.it/menu_sx/area_family/pap-guide/GuidaRaccPAPLingue.pdf

www.corepla.it

www.scuola.corepla.it

ALLEGATI
Alleghiamo due pagg che illustrano la nostra idea per la parte pratica nella Scuola Materna: riciclo di carta e palstica/lattine.







Nessun commento:

Posta un commento